Bandiera Arancione 2018-2020 – Per la Sicilia un Comune ottiene il riconoscimento dal Touring Club

Il Touring Club Italiano ha pubblicato i nuovi riconoscimenti che riguardano la Bandiera Arancione per il triennio 2018-2020. Ci sono 19 nuovi Comuni/borghi che entrano a far parte della lista stilata da Touring Club, tra le novità non ci sono Comuni siciliani.

L’isola però conferma il suo unico riconoscimento con il Comune di Petralia Sottana (in provincia di Palermo).

La Bandiera Arancione del Touring Club italiano è un riconoscimento che viene assegnato ogni tre anni a quei piccoli Comuni dell’entroterra che, nonostante le difficoltà, puntano a rianimare la vita e l’economia dei borghi grazie ad un’eccellente offerta turistica e ad un’accoglienza di qualità.

Bandiera Arancione 2018-2020 – I requisiti, i numeri e le novità per il triennio

Nel dettaglio i requisiti per ricevere l’assegnazione della Bandiera Arancione sono: un Comune con meno di 15 mila abitanti; la valorizzazione delle risorse locali; la cultura dell’accoglienza di alta qualità; lo stimolo dell‘artigianato e delle produzioni tipiche; l’impulso all’imprenditorialità locale e il rafforzamento dell‘identità territoriale.

Questi requisiti vanno confrontati con una serie di criteri di analisi che riguardano l‘accoglienza, l’offerta ricettiva, i monumenti e le attrazioni turistiche, la qualità ambientale e della struttura urbana.

Per la nuova edizione (si svolge ogni tre anni) al Touring Club sono arrivate migliaia di segnalazioni. La commissione per il triennio 2018-2020 ha assegnato 19 nuove bandiere che complessivamente si vanno ad aggiungere agli altri Comuni che hanno confermato il riconoscimento.

In totale sono 227 i Comuni/borghi premiati con la Bandiera Arancione in tutta Italia. La classifica delle Regioni vede in vetta la Toscana (38 bandiere), davanti al Piemonte (28) e alle Marche (21).

Bandiera Arancione 2018-2020 – Per la Sicilia il Comune di Petralia Sottana conferma l’unica bandiera

Per la Sicilia non arrivano tante buone notizie, infatti, non ha ottenuto nessun nuovo riconoscimento.

La Sicilia però ha ottenuto la conferma della Bandiera Arancione anche per il triennio 2018-2020 per il Comune di Petralia Sottana, situato in provincia di Palermo a 1000 metri s.l.m all’interno del Parco delle Madonie.

Tra le attrattive di Petralia Sottana ci sono il centro storico, sede del Percorso Geologico Urbano, una sorta di museo diffuso, il primo in Europa. Da segnalare il Museo Archeologico e Geologico Antonio Collisani, la chiesa Madre (del ‘600), la chiesa della SS. Trinità ( con 23 bassorilievi di Gian Domenico Gagini del ‘500).

Altre attrattive sono rappresentate dalla località sciistica di Piano Battaglia, dai Riti della Settimana Santa e dagli spettacoli storici del Corteo Nuziale e del tradizionale Ballo Pantomima della Cordella.

Per il Touring Club il Comune di Petralia Sottana è bandiera arancione perché:

“La località si distingue per il contesto paesaggistico di pregio (parco delle Madonie) e presenta un centro storico raccolto e tipico. La cittadina si distingue inoltre per la vivacità, per la varietà dei servizi offerti e per la buona promozione degli eventi. Da segnalare un interessante sentiero geologico urbano.”

Un esempio da seguire anche da altri comuni e borghi siciliani per rilanciare l’economia di queste realtà.

Tutti i Comuni Bandiera Arancione hanno ottenuto un + 45% degli arrivi turistici e un + 83% di strutture ricettive (in media dall’anno di assegnazione).

I dati dei benefici riportati dal Touring Club devono far riflettere sulla strada da seguire.

error: