Màkari – I luoghi e le location dove è stata girata in Sicilia

Tutti i luoghi, le location e i dettagli su dove è stata girata la nuova fiction Màkari in onda su Rai 1, una serie tv ambientata in Sicilia ed ispirata ai romanzi dello scrittore siciliano Gaetano Savatteri, originario di Racalmuto.

Il protagonista della serie è il giornalista ed investigatore Saverio Lamanna (interpretato da Claudio Gioè) che dopo essere stato licenziato dall’ufficio stampa di un viceministro a Roma decide di tornare nella sua casa di famiglia in Sicilia, proprio a Macari nella reale frazione del Comune di San Vito Lo Capo (da qui l’origine del nome).

In questo ritorno si ritroverà con amici, come l’originale Peppe Piccionello, amori e si cimenterà in alcune indagini relative a casi irrisolti come un vero investigatore, anche se senza titoli.

I luoghi e le location dove è stata girata la nuova serie tv Màkari

La casa di produzione Palomar, dopo il successo senza eguali di Montalbano, ci riprova con un’altra fiction ambientata in Sicilia, basata sui romanzi dello scrittore Gaetano Savatteri e pubblicati dalla casa editrice Sellerio (altro tratto in comune con il personaggio di Andrea Camilleri).

Questa volta, però, non avremo in scena un commissario, ma un giornalista-scrittore che si trasformerà in detective cercando tra le varie indagini di pungere lo spettatore e lottare contro alcuni tipici luoghi comuni della Sicilia.

La serie tv Màkari è ambientata in Sicilia, in tanti sin dalle prime puntate si chiederanno dove è stata girata. Questa volta il grande pubblico di Rai 1 andrà alla scoperta di un’altra Sicilia, differente dalla Vigata di Camilleri, ma ugualmente affascinante.

Màkari è girata, infatti, nella Sicilia occidentale proprio nei luoghi da cui trae spunto il nome della fiction. Il regista Michele Soavi ci porterà alla scoperta di tanti luoghi affascinanti lungo la costa della provincia di Trapani. Nel dettaglio tra le location dove è stata girata la nuova fiction Màkari c’è proprio il borgo marinaro di Macari con il suo irresistibile golfo che regalerà ai telespettatori paesaggi unici.

Il borgo di Macari, insieme alla vicina frazione di Castelluzzo, ricadono nel territorio del Comune di San Vito Lo Capo dove sono state girate altre scene tra la famosa spiaggia cittadina, l’imperdibile Baia di Santa Margherita, la spiaggia di Bue Marino, il golfo di Macari e altre spiagge della nota località turistica.

Tra gli altri luoghi delle serie tv Màkari in molti saranno attratti dalla meraviglia naturale della Riserva dello Zingaro che si trova tra San Vito Lo Capo e Castellammare del Golfo. Sempre in questa cittadina tra i luoghi in cui è girata la serie in molti riconosceranno il borgo di Scopello con la sua tonnara e i faraglioni che fanno da sfondo negli spot promozionali (come nella foto).

Tra gli altri luoghi e location segnaliamo anche le saline, la torre di Ligny, il lungomare e il corso Vittorio Emanuele di Trapani, l’area archeologica di Segesta, il Monte Cofano, le cave di marmo e la Grotta Mangiapane di Custonaci, la spiaggia del litorale di Sibiliana, l’isola di Mozia e lo stagnone di Marsala.

Nei vari episodi si riconoscono alcuni scorci e splendidi paesaggi di Mazara del Vallo, Erice e di tutto il litorale trapanese che regala uno spettacolo unico, mentre la scena iniziale in cui il protagonista torna in Sicilia con la nave è stata girata nel porto di Palermo.

Infine tra le curiosità principali segnaliamo che la colonna sonora della sigla della fiction Màkari è stata scritta dal siciliano Ignazio Boschetto e cantata insieme agli altri due ragazzi del trio de Il Volo.

error: