Come preparare le alici marinate fatte in casa (masculini)

Andiamo a scoprire la ricetta e le fasi per preparare le alici marinate fatte in casa (masculini alla siciliana), uno degli antipasti più conosciuti della cucina siciliana e di tutto il mediterraneo che possono essere preparate con una marinatura all’aceto e/o con il succo di limone.

Le alici o acciughe, in siciliano conosciute con il nome di anciova (nel catanese sono chiamate con il nome di masculini), rientrano nella famiglia del pesce azzurro, una qualità ricca di acidi grassi Omega 3 che fanno molto bene alla nostra salute. Un pesce sano e anche molto economico, infatti, sono diverse le ricette della tradizione siciliana preparate con le alici e le “quasi sorelle” sarde (come la pasta con le sarde).

Prima di passare alla fase pratica dobbiamo sottolineare che le alici marinate sono un piatto di pesce crudo e che vengono “cotte” con l’aceto e/o il limone. Nel pesce azzurro però è presente il parassita Anisakis che potrebbe sopravvivere ad una marinatura. Per questo motivo è obbligatorio abbattere le alici già eviscerate o congelarle per almeno 4-5 giorni a -18 gradi per degustare il vostro piatto in tutta sicurezza.

La ricetta per preparare le alici marinate fatte in casa

Tra gli antipasti della cucina siciliana uno dei più apprezzati è rappresentato dalle alici marinate (acciughe o masculini), che possono essere fatte in casa con dei semplici passaggi anche se richiedono qualche giorno di attesa prima di essere assaporate.

La difficoltà maggiore della ricetta delle alici marinate sta nella pulitura del pesce a cui si procede eliminando testa, lisca e interiora e aprendole a libro cercando di non sminuzzarle.

Le alici, dopo averle eviscerate, vanno sciacquate ripetutamente con acqua corrente per togliere il  colore rosso del sangue e successivamente abbattute o congelate per 4-5 giorni.

Ingredienti per la marinatura e il condimento delle alici marinate alla siciliana:

  • alici fresche
  • succo di limone
  • aceto di vino bianco (o anche di mele)
  • olio extravergine d’oliva
  • prezzemolo (o origano)
  • spicchi d’aglio
  • peperoncino
  • sale

Dopo aver fatto passare il periodo per eliminare ogni rischio, scongelate le alici, risciacquatele e disponetele in un contenitore che deve essere di vetro.

Nella nostra ricetta delle alici marinate noi preferiamo “cuocerle” in una marinatura composta prevalentemente di aceto di vino bianco (ma in alternativa si può usare anche l’aceto di mele per provare un sapore nuovo). Per smorzare un po’ il forte sapore dell’aceto, inoltre, potete aggiungere il succo di limone.

Per la preparazione delle alici ci sono ricette con diverse marinature preparate con solo succo di limone o con un mix di limone, olio e prezzemolo che però allungano i tempi di realizzazione fino a 24 ore. Mentre nella nostra ricetta, dopo aver ricoperto completamente le alici con l’aceto (e se volete anche il succo di limone) ponetele in frigo coperte dalla pellicola e in quasi 3 ore noterete il cambio di colore delle carni delle vostre alici che sembreranno già “cotte”.

Quando le alici avranno raggiunto il colore bianco potete scolarle e sciacquarle per eliminare qualche impurità e smorzare il sapore dell’aceto.

In un piatto preparate il condimento con dell’olio, aglio a fettine, peperoncino, sale, prezzemolo (in alternativa potete usare l’origano), inserite le alici, aggiustate con un altro po’ di olio e prezzemolo tritato e le vostre alici marinate fatte in casa sono pronte da mangiare.

Ps: non abbiamo inserito le quantità precise perché le alici possono essere conservate nel condimento anche per 4-5 giorni in frigorifero. 

error: